Ieri 28 agosto 2020 l’Italia ha un documento unitario sulla gestione dei casi Covid. Lo ha detto il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, dopo il via libera in Conferenza Unificata sul documento con le ”Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di Sars-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”. Boccia, che ha preso parte alla Conferenza in collegamento da Taranto, ha annunciato “l’approvazione” del documento e ha spiegato che sono stati condivisi “suggerimenti” delle autonomie locali integrando il testo. Mettere in sicurezza non è mai una perdita di tempo. Se il nostro Paese è oggi uno dei più sicuri al mondo dal punto di vista sanitario è perché abbiamo lavorato tutti assieme e con la massima collaborazione. L’approvazione unanime dimostra il buon lavoro di tutti, ma il Covid non si sconfigge per decreto. La situazione evolve ogni settimana, quello che viene fatto oggi è sulla base dell’evoluzione degli ultimi due mesi, la prudenza resta la nostra stella polare”. Lo ha detto il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, a Taranto, dopo la Conferenza Unificata che ha dato il via libera al documento Iss-ministeri Salute e Istruzione-Inail sulla ripresa della scuola. “L’Italia non può non far tesoro delle difficoltà che gli altri Paesi stanno vivendo, per questo bisogna tenere insieme rigore, prudenza e certezza”, Chi non rispetta le regole danneggia il prossimo, ognuno si deve assumere le sue responsabilità”.  Chi non rispetta regole danneggia il Paese “E’ evidente che oggi chiunque nel paese rispetta le regole dà un contributo, chi non le rispetta danneggia il Paese. Pensiamo che ognuno debba assumersi la responsabilità di quanto sta facendo nel paese”. Il Covid non si sconfigge per decreto ma per comportamenti “Oggi questo è un risultato di tutti. I tanti documenti unitari adottati nei mesi ci hanno aiutato a governare meglio le fasi dell’emergenza. Tamponi per tutti perché dobbiamo garantire nelle scuole il massimo della sicurezza. Quando c’è un contagio si interviene immediatamente”. Il ministro Boccia ha parlato con i giornalisti dopo aver coordinato dalla Prefettura di Tarantola Conferenza Unificata che ha approvato il documento elaborato dall’Iss sulla gestione dei casi di contagio nelle scuole. “Tutti coloro che ruotano al caso di contagio – ha evidenziato Boccia – devono fare immediatamente il tampone e poi si valutano le condizioni dei ragazzi, dei docenti o dei familiari”. Il ministro ha spiegato che “senza questa leale collaborazione che ha caratterizzato il lavoro che abbiamo fatto in questi mesi tra Stato, Regioni ed Enti Locali, l’Italia non sarebbe il Paese sicuro che è diventato”, ha aggiunto.  Lunedì conferenza Unificata su trasporto pubblico. L’auspicio è che ci possa essere un documento unitario, che garantirà gli stessi criteri da Nord a Sud, sui trasporti”.

Noi di S.U.D. per l’Italia riteniamo che l’argomento riapertura delle scuole, venga utilizzata dalle forze politiche di maggioranza e opposizione per continuare una miserabile campagna elettorale. Tutti dimenticano che un paese senza scuole, è un paese vuoto. La scuola e la ricerca devono essere punti cardine dell’Italia del futuro e in questi mesi invece, lo stato italiano ha preferito adottare misure che ne mettano a rischio la ripresa tra una quindicina di giorni. Ricordiamo inoltre che lo stato deve fare molto di più per far star serene anche le famiglie con i figli. Perché i tamponi/test sierologici al personale scolastico devono essere su base volontaria? Perché la temperatura non deve essere controllata all’ingresso? Sapete cosa significa avere un positivo in classe? Significa mettere in quarantena tutti i ragazzi e tutte le famiglie annesse, con una sorta di tante mini-zone rosse. Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio. La temperatura e gli esami devono essere fatti in continuazione. Ne va in primis la salute dei nostri piccoli, che sono la cosa più importante per le famiglie e per il paese.

 

Voi cosa ne pensate? Diteci la vostra e condividete il post

Editor: CC

#sudperlitalia

#SosteniamoUnitiDiritti

 

https://www.facebook.com/sudperlitalia/

CANALI TELEGRAM: @Sudperlitalia

Gruppo ufficiale Telegram: https://t.me/gruppoufficialeSUDPerlIt

Canale news Telegram: https://t.me/politicaSUDperlitalia

INSTAGRAM: @sud_perlitalia

#politica #italia #italy #salvini #lega #governo #politics #news #politicaitaliana #m5s #Scuola #scuolazoo #parlamento #primagliitaliani #matteosalvini #salvinipremier #andiamoagovernare #milano #dimaio #pd #Conte #Renzi #Covid #istruzione #ripartenza #magistratura #campagna #campagna elettorale #banchi #14settembre #figli #tamponi #studenti #test #partiti #festa #evento #sondaggi #referendum #futuro #cultura #culturaitaliana #italiano #storia #amicizia #didattica #distanza #trasporti

Prev 1 of 1 Next
Prev 1 of 1 Next

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!

Lascia un MI PIACE su Facebook!