In questi giorni l’informazione sia scritta che in video, ha lasciato scorrere l’intervista che il ministro Provenzano ha rilasciato al Corriere della Sera sulla questione meridione, quasi come se non fosse mai stata rilasciata.

Perché questo? Perché si è dato più peso al processo Salvini, battaglie sulle mascherine e i negazionisti, o gli immigrati che a dire di qualcuno stanno infettando l’Italia.

Questa è una delle grandi pecche del sistema Italia, informare poco o male noi cittadini.

Il ministro è stato intervistato sul “PIANO SUD 2030” (n.d.r. ricordiamo a tutti che hanno inserito una foto del   mare di Trieste e il Castello di Duino, si inizia bene) che lo scorso febbraio aveva già presentato alla stampa a Gioia Tauro, cercando di ribadire nuove linee guida.

Questo piano, noi di S.U.D. per l’Italia lo abbiamo studiato e analizzato per bene, e al suo interno non si trova altro che le vecchie logiche che altri partiti hanno già proposto in passato, ma che poi nessuno ha mai attuato veramente.

Anche la novità, lanciata durante l’intervista, su un pacchetto di sgravi fiscali sul costo del lavoro (abbattimento del trenta per cento dei contributi) sembra seguire la stessa logica.

Il Sud sta tornando un po’ alla cronaca, solo per le continue dichiarazioni discriminatorie dei soliti noti, o per le grandi crisi aziendali dell’Ilva, Whirpool, Jabil (solo per citarne qualcuna), o il crac bancario della Popolare di Bari, ma alla fine realmente cosa si fa per il Sud? Qui si parla di un piano per il 2030, ma qui si ha bisogno di interventi immediati.

Bisognerebbe ammettere che i pochi interventi che sono stati fatti in passato (così come hanno in mente per il futuro) si sono trasformati da soluzioni a problemi, perché la focalizzazione dei partiti era solo quella di guadagnare consensi. Il Sud non ha bisogno di un sistema di incentivi o di un sistema di assistenzialismo. Il mezzogiorno ha bisogno di essere messo al centro di un progetto vero, con una classe che ha veramente al cuore le sorti di un territorio che è stato sempre martoriato. Guido Dorso lo affermava molti anni fa: «No, il Mezzogiorno non ha bisogno di carità, ma di giustizia; non chiede aiuto, ma libertà. Se il mezzogiorno non distruggerà le cause della sua inferiorità da sé stesso, con la sua libera iniziativa e seguendo l’esempio dei suoi figli migliori, tutto sarà inutile…»

Noi cittadini abbiamo bisogno di poter contare su uno Stato impegnato in argomenti essenziali, come la giustizia, garantire la sicurezza, fornire servizi sanitari e una scuola decente, infrastrutture adeguate e nuove, un piano per incentivare gli investitori stranieri e italiani a creare un’occupazione reale nel tempo e non solo in un lasso di tempo breve.

Inoltre, il Sud, ha bisogno di una selezione delle classi dirigenti. Persone e partiti che hanno realmente a cuore le esigenze dei cittadini e delle nostre terre.

Noi di S.U.D. per L’Italia, accompagnati dal voi stiamo cercando di metterci in gioco. Non siamo finanziati, non abbiamo i partiti alle nostre spalle, noi siamo VOI, e VOI siete noi. Nei tanti appuntamenti che ci hanno fino ad oggi autori, abbiamo scritto molte iniziative e idee con cui il Sud potrebbe rilanciarsi.

Nelle prossime settimane sarà presentato un progetto politico del Sud e Nazionale che finalmente metterà le nostre terre e le nostre esigenze al centro della politica e del progetto. Crediamo che insieme possiamo finalmente dare giustizia ai tanti diritti mancati e alle opportunità che oggi mancano a noi, i nostri giovani e i nostri figli e nipoti. La strada sarà lunga e dura, ma con voi non abbiamo paura.

Voi cosa ne pensate? Diteci la vostra e condividete il post

 

Editor: LS

#sudperlitalia

#SosteniamoUnitiDiritti

#politica #sud #rilancio #economia #giovani #lavoro #italia #italy #work #futuro #università #salvini #milano #shopping #lega #sea #passione #governo #travel #evento #m5s #pd #meloni #bilancio #business #coronovirus #cultura #dimaio #diritti #economy #emergenza #impresa #instagram #larivoluzionedelbuonsenso #legasalvini #lombardia #love #maggioranza #manovra #mascherina #Milano #negazionismo #news #opposizione #palermo #parlamento #pd #photooftheday #piano #picoftheday #polemiche #politicaitaliana #politics #premier #primagliitaliani #regole #roma #soldi #statodemergenza #strumentizzare #studenti #sudperlitalia #tass

Prev 1 of 1 Next
Prev 1 of 1 Next

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!

Lascia un MI PIACE su Facebook!