“Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti”. È questa la frase con cui la compagnia aerea low cost EasyJet sul suo sito ufficiale pubblicizza la Calabria. Frase che ovviamente ha provocato non poche polemiche. Nella pagina si scrive anche che la Calabria soffre “la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram”. E poi continuare : “Ma se cerchi un piccolo assaggio della dolce vita, senza troppi turisti, allora sei nel posto giusto. Arrampicati fino alla città di montagna di Morano Calabro per panorami mozzafiato e case bizzarre costruite su cime, che dovrai vedere per credere. Potrai essere tra i pochi turisti a conoscere e apprezzare veramente i tre spettacolari parchi nazionali di questa regione”. «Easyjet chieda scusa, alla Calabria e all’Italia. Non c’è altro da aggiungere», ha scritto in un tweet il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano. Il deputato calabrese di Fratelli d’Italia Wanda Ferro chiede alla Regione di sospendere i rapporti con la compagnia aerea. «Descrivere la Calabria – afferma Ferro in una nota – come una terra di mafia e di terremoti dalla quale i turisti stanno alla larga e i pochi che arrivano possono ammirare solo delle case bizzarre, è di una gravità senza precedenti. Il danno d’immagine subito dalla Calabria da parte di Easyjet è evidente, e rischia di avere ingiuste ripercussioni sulle attività turistiche». La compagnia aerea così decide di arrampicarsi sugli specchi, cambiando totalmente descrizione : «Lamezia Terme si trova nel cuore del Mediterraneo. Grazie alle sue attraenti insenature, spiagge incontaminate, meravigliosi paesaggi montani e alpini è una destinazione perfetta per le vostre vacanze. E’ un posto favoloso che vale la pena visitare in qualsiasi periodo dell’anno». «La compagnia Easyjet si scusa con tutti calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all’interno del sito». La società cerca di spiegare così in una nota, sottolineando che l’intento del messaggio era quello di far capire quanto la Calabria sia sottovalutata all’estero da un punto di vista turistico. «Abbiamo provveduto – conclude Easyjet- immediatamente a rimuovere il testo in questione e avviato un’indagine interna per capire l’accaduto e fare in modo che non accada mai più». Quindi altro evento spiacevole per il Sud e per l’Italia, le sue meravigliose terre criticate e infangate dai pregiudizi. Possiamo solo sperare che sia l’ultima volta che accadano questi eventi poco piacevoli nei nostri confronti, ma allo stesso tempo siamo coscienti che purtroppo non sarà così. Servirà tanto lavoro per riscattare e scrollare le critiche gratuite, impegno che noi vogliamo accollarci con passione e amore.

 

Editor: LZ
Condividi il nostro post

#sudperlitalia
#SosteniamoUnitiDiritti

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!

Lascia un MI PIACE su Facebook!